Perché serve un premio?

 

Tra gli anni 80 e 90 ci furono molte campagne di successo nel Nord Europa che hanno portato ad una regolamentazione che vieta testi animali su alcuni tipi di prodotti e di ingredienti; e molte compagnie adottarono anche alcune politiche pubbliche contro la sperimentazione animale.

Purtroppo l’eliminazione dei test sugli animali, e anche alcune politiche aziendali, hanno trovato una difficile realizzazione nella pratica; e 5 sono le principali ragioni:

  • nel mercato globale, anche se un tipo di test é vietato in un paese, questo stesso test potrebbe essere obbligatorio in un altra regione del mondo;
  • le nuove normative ambientali che richiedono i test dei vecchi ingredienti ha creato nuove difficoltá;
  • anche se la maggior parte delle persone concorda sul fatto che una sperimentazione non animale é preferibile sia da un punto di vista del benessere degli animali sia da una prospettiva scientifica, le alternative dei test non animali non emergono abbastanza velocemente da poter rimpiazzare le sperimentazioni animali giá esistenti;
  • li dove stanno nascendo pratiche di sperimentazione non animale, i processi di regolamentazione sono sempre macchinosi e lenti;
  • anche se i test non animali si sono dimostrati efficaci, questi non possono essere utilizzati se non sono obbligatori o se i tossicologi non li reputano sicuri.

 

In altre parole, il problema é complesso. Per questo le cinque categorie del Premio Lush sono state individuate per fornire le risorse necessarie a progetti che riguardano ciascuno di questi settori.

Il premio Scienza e il Premio Giovane Ricercatore sono stati ideati per far progredire la ricerca verso alternative ai test animali.

Il premio Formazione nasce per sostenere i progetti di formazione e aggiornamento sui metodi di sperimentazione non animale.

Il premio Sensibilizzazione dell’Opinione Pubblica e quello di Attivitá di pressione sono progettati per fare pressione e assicurarsi che le regolamentazioni in materia siano adeguate e aggiornate cosí da riflettere i progressi nella Tossicologia del 21 ° secolo.

Per maggiori informazioni su queste sfide e sulle aziende che sostengono una sperimentazione alternativa, visita sul nostro sito, cotenente una più ampia campagna contro i test sugli animali.

 

Il Premio Lush intende inoltre, focalizzare la pressione su test di tossicità per vari ingredienti e prodotti in modo da integrarsi con i molti progetti giá esistenti contro l’uso di animali nella sperimentazione medica. Per alcuni degli altri premi e progetti riguardo test alternativi vedi www.alttox.org

 

Gran parte delle normative e dei premi attualmente esistenti, sono diretti verso l’idea più generale delle 3R: riduzione (reduction), perfezionamento (refinement), e sostituzione (replacement) dell’uso degli animali nelle sperimentazioni.

Il Premio Lush, inquanto progetto guidato dall’ etica animale, cerca solo di sostenere progetti di lavoro in merito alla completa sostituzione della sperimentazione animale.

 

Il Premio Lush ha anche scelto di concentrare le sue risorse sulla ‘Tossicologia del 21° secolo’ una specifica area di ricerca di sperimentazione non animale, che porge speranza per un futuro libero dai test animali.